Biancavilla. Consegnate al sindaco le firme della “Sturzo” per i turni mattutini

A recare la petizione l’avvocato Grazia Ventura, genitore di due studenti e già consigliere

Sono state consegnate questa mattina, come anticipato da Yvii24, le firme che una parte dei genitori della Scuola superiore di primo grado “Luigi Sturzo” di Biancavilla ha raccolto per chiedere il ripristino delle lezioni in orario antimeridiano, dopo la scossa di terremoto del 6 ottobre scorso, che ha reso inagibile l’edificio di via Cristoforo Colombo e imposto i turni pomeridiani che gli studenti si stanno svolgendo all’Istituto comprensivo “Bruno”. Nella petizione, i genitori chiedono in primo luogo di superare i disagi derivanti dai doppi turni mediante l’utilizzo dell’edificio della vecchia “Bruno”, al convento francescano; in alternativa chiedono l’utilizzo di aule disponibili in altri edifici scolastici, o – in ultima istanza – la rotazione dei doppi turni con gli studenti della “Bruno”.
A consegnare le firme (la raccolta proseguirà anche nei prossimi giorni), in rappresentanza dei genitori, è stata Grazia Ventura, mamma di due studenti della “Sturzo”, legale e già consigliere comunale.
Di seguito le interviste a Grazia Ventura e al sindaco Antonio Bonanno.

 



PIETRO NICOSIA Iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 1993, collabora con le differenti tipologie di media: carta stampata, tv, internet. Fra le diverse forme di giornalismo predilige il racconto dei luoghi siciliani con le immagini e con le parole.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: