Paternò. Atto vandalico ai danni di un mezzo dell’Apas

Salvo Pappalardo: «È un atto stupido, fatto ad un’associazione che mette a disposizione i propri mezzi per tutta la città»

Un atto vandalico, la notte scorsa, è stato perpetrato ai danni di un camion dell’associazione Apas di Paternò che durante l’anno viene impiegato per trasportare il cibo da destinare al servizio di banco alimentare offerto dai volontari paternesi. Qualcuno, facendo accesso all’interno della sede dell’associazione che sorge in via Giovanni Verga, ha danneggiato il telone del mezzo cassonato, spaccando anche i contenitori termici impiegati per il trasporto del cibo deteriorabile. Dentro al camion, sono state inoltre recuperate delle cicche di sigarette ed un contenitore in metallo del quale non è ancora noto l’utilizzo.

A scoprire quanto accaduto, questa mattina, Salvo Pappalardo – presidente dell’associazione – che si è recato in sede insieme ad altri volontari. «È un atto stupido, fatto ad un’associazione che mette a disposizione i propri mezzi per tutta la città. Mi dispiace perché crediamo tantissimo al recupero di certi valori che si stavano estinguendo. Se questo è un atto di ragazzi, dico a questi ragazzi che è da stupidi distruggere cose a disposizione di tutti», ha dichiarato il presidente Pappalardo. Il danno, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa 400 euro. Sulla vicenda sono state informate le forze dell’ordine, anche se ancora non è stata presentata nessuna denuncia. Tanti messaggi di solidarietà sono giunti nel frattempo all’associazione da parte di molte associazioni e cittadini.

 

 



LUCA CRISPI Giornalista pubblicista dal 2018 ha sviluppato ed accresciuto la propria formazione professionale all'interno del mondo multimediale del giornalismo online. Predilige trattare argomenti di politica, di attualità e di cronaca
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: