Una donna di 47 anni deceduta e tre feriti il pesantissimo bilancio. Al collasso il tratto Catania-Giarre

È di un morto e 3 feriti, il pesantissimo bilancio di un incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di oggi poco prima delle 17, sull’autostrada Catania-Messina fra gli svincoli di Acireale e Giarre, a circa 6 chilometri dalla barriera di Acireale, in direzione di marcia Messina. A perdere la vita per le gravi ferite riportate nell’impatto, la 47enne Anna Melita di Fiumefreddo di Sicilia, che sedeva sul lato passeggero di una Suzuki Swift, condotta dal marito (un commerciante di 50 anni, di Fiumefreddo), su cui viaggiavano altre due persone.

Per cause non ancora accertate, il conducente della 4×4 avrebbe perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro il muretto laterale che delimita la carreggiata. Nel violento impatto l’auto si è ribaltata. A causa dei traumi riportati, Anna Melita è deceduta pochi minuti dopo l’incidente. I soccorritori hanno tentato di salvarle la vita, ma per lei non c’è stato nulla da fare. Ferite anche le altre tre persone che viaggiavano sul fuoristrada.
A prestare i primi soccorsi è stata un’ambulanza che stava transitando sulla Catania-Messina. Sul posto sono in seguito intervenute altre due ambulanze e l’elisoccorso che ha condotto due dei feriti negli ospedali “Santa Marta e Santa Venera” di Acireale e “San Vincenzo” di Taormina.
Al collasso il traffico veicolare in direzione Messina a causa del mezzo presente sul bordo della carreggiata e dei mezzi di soccorso intervenuti. Ben presto si è formata una fila di oltre sei chilometri che ha pure bloccato l’accesso allo svincolo di Acireale. Sul posto la Polizia Stradale di Giardini Naxos ed i Vigili del Fuoco del distaccamento di Catania.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #cronaca #in evidenza #incidente