Raid notturno: sottratti circa 40 metri quadrati di basole in pietra lavica

Predoni in azione la notte scorsa al porticciolo di Aci Castello: ladri, al momento ignoti, hanno rubato una quarantina di metri quadrati di basole di pietra lavica che ricoprivano la parte terminale del molo castellese. Approfittando probabilmente dell’oscurità e del ridotto passaggio di persone, i ladri hanno sottratto indisturbati la pavimentazione (in totale circa 150 basole). Si ipotizza che possa essere stato utilizzato un autocarro o un furgone, visto il peso e la dimensione del materiale portato via. Un furto che rappresenta anche un evidente deturpamento dell’arredo urbano e che è già stato segnalato agli uffici competenti, che si stanno già adoperando per il ripristino del tratto di strada interessato.

«Dopo il sopralluogo con i tecnici comunali sarà mia cura provvedere alla presentazione della denuncia ai Carabinieri contro ignoti», dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Salvo Danubio.
Insomma, finita la depredazione delle grate in ferro, i ladri passano alla spoliazione delle strade. Un brutto segnale che, oltretutto, rappresenta un pericolo per quanti raggiungono con l’auto la parte finale del braccio che protegge il piccolo porticciolo, ma anche per i pedoni ed i pescatori che lo frequentano. Ci si augura che le indagini si possano avvalere dei circuiti di videosorveglianza presenti nella zona dell’accaduto, per poter dare un volto e un nome agli autori.

Hashtags #aci castello #acicastello #basole #furto #molo #pavimentazione #pietra lavica #porticciolo #rubate #Ultime notizie