Ezia Carbone, Antonio Bonaccorso e Carmelo Scandurra si sfidano nella corsa alla sindacatura. Undici le liste, 177 i candidati consiglieri

Sono stati ufficializzati ieri i nomi dei candidati e delle undici liste che concorreranno alle elezioni comunali di Acicastello in programma il prossimo 28 aprile. Sono tre, come previsto, i candidati alla poltrona di primo cittadino: Ezia Carbone, Antonio Bonaccorso e Carmelo Scandurra.

Il candidato sindaco Antonio Bonaccorso, consigliere comunale uscente concorrerà con una sola lista, quella del Movimento 5 Stelle, composta da 16 persone scelte tra la società civile castellese, giovani, gente esperta espressione per tessuto sociale del borgo marinaro. Assessori designati:  Federica Ferrera e Massimo Massimino

Ezia Carbone, assessore uscente del sindaco Filippo Drago, presenta 3 liste: “Grande Acicastello” con 16 candidati, “Ezia Carbone sindaco” con 15 candidati e “Forza Italia” con 16 candidati. Il dato che si evince in queste 3 liste è l’alta percentuale di quote rosa. Assessori designati sono Salvo Tosto, Roberta Rapisarda e Giovanni Scingula.

Sono ben 7 invece le liste presentate dal candidato sindaco Carmelo Scandurra, presidente del Consiglio comunale uscente: “Patto civico”, “Acicastello nel cuore”, “Movimento civico”, “Insieme per Acicastello”, “Movimento per lo sviluppo territoriale”, “Popolari per Acicastello” e “Vivi Acicastello”. Tra i candidati imprenditori, professionisti, società civile, gente con esperienza politica, come ad esempio Marino, Danubio, Guarnera, Scandurra e Romeo che hanno un passato recente in seno al palazzo comunale di Acicastello. Assessori designati per Scandurra sono Antonio Maugeri e Salvo Danubio.

In totale saranno 177 i candidati e i cittadini castellesi il prossimo 28 aprile ed eventuale ballottaggio saranno chiamati ad esprimere le loro preferenze per formare la nuova squadra che amministrerà Acicastello fino al 2024.