Dopo due anni si intravede un futuro per la struttura, interessata da uno smottamento

Due anni fa il crollo di una porzione di terreno, per fortuna quando non c’erano eventi sportivi in scorso, e la squadra di calcio locale, l’Acicatena, costretta nello scorso campionato a emigrare in altri campi sportivi per disputare le gare interne del torneo e quest’anno invece a disputare le gare in casa presso il complesso sportivo “Polivalente” di Aci Sant’Antonio.

«Il Comune di Acicatena si è attivato per la messa in sicurezza della struttura – spiega il vicesindaco Pulvirenti – con l’affidamento due lavori alla ditta che sta provvedendo con la palificazione e la sistemazione dei muri in modo tale da riconsegnare alla città l’impianto sportivo. Non mi posso sbilanciare sulla data di consegna – spiega Pulvirenti – ma quello che posso assicurare che la struttura sarà consegnata in piena sicurezza in modo tale che la società di calcio dell’Acicatena torni a giocare al “Bottino”.

A quasi due anni dal crollo del terreno il campo sportivo è interessato da lavori di ripristino e la tifoseria locale aspetta con ansia il ritorno della squadra locale in casa per supportare le gesta della compagine del presidente Gaetano Giannetto. L’amministrazione – chiude l’assessore Pulvirenti – sta seguendo le partire disputate dall’Acicatena al “Polivalente”, che sicuramente ha qualche pecca, e la nostra priorità è quella di consegnare in tempi giusti l’impianto con il rispetto di tutte le normative».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #acicatena #bottino #campo comunale #stadio #Ultime notizie