L’uomo è stato raggiunto da una condanna a oltre 2 anni di carcere

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò hanno arrestato il 35enne adranita Luigi Restivo, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Lanciano. Destinatario del provvedimento restrittivo, emesso in ordine ai reati di rapina aggravata in concorso e truffa (commessi nel 2011 a Paterno e Lanciano (CH), per i quali è stato condannato dai giudici ad anni 2 e mesi 1 di reclusione, dallo scorso 18 agosto si era reso irreperibile. I Carabinieri, al termine di una mirata attività info-investigativa, sono riusciti ad individuarlo ed ammanettarlo, mentre questi si trovava all’interno dell’abitazione del padre della convivente a Misterbianco. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #luigi restivo #Ultime notizie