Per l’uomo, a bordo di un motociclo, è scattata la denuncia penale poiché recidivo nel biennio

Si intensifica l’attività del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Adrano finalizzata al ripristino del rispetto delle norme sulla circolazione stradale e, in particolare, quella che prevede l’uso del casco protettivo a bordo di motoveicoli, quali regole basilari di un’adeguata convivenza civile. Ieri, Agenti del predetto Commissariato, in servizio di controllo del territorio, hanno deferito all’Autorità giudiziaria per guida senza patente un 31enne adranita, con diversi precedenti di polizia.

Gli agenti bloccavano il predetto uomo che guidava un motociclo e, dalle opportune verifiche sul conto del guidatore e sul motociclo appuravano che la persona fermata era priva di patente di guida. È risultato, altresì, dalle verifiche che l’uomo era già stato controllato e sanzionato per guida senza patente nel mese di marzo del 2019; pertanto, essendo trascorsi meno di due anni dall’ultima violazione, è scattata la denuncia penale per guida senza patente poiché lo stesso si è rivelato essere recidivo nel biennio.

Inoltre, si appurava che il motociclo era privo della copertura assicurativa obbligatoria e, di conseguenza, sono state elevate le sanzioni amministrative per la mancanza della copertura assicurativa, che prevede tra l’altro il sequestro del motociclo, nonché quella per la violazione per la mancanza dell’uso del casco protettivo.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #Polizia #Ultime notizie