Ferito un 15enne per un diverbio fra venditori di frutta e di castagne: è in prognosi riservata al “Cannizzaro”

Un fruttivendolo adranita di 77 anni è stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Paternò per l’accoltellamento di un quindicenne di origine rumena avvenuto ieri sera in piazza Armando Diaz ad Adrano.
Da un lato l’anziano con il figlio e la loro Moto Ape piena di frutta e verdura e dall’altro una famiglia di romeni padre, figlio e zio a vendere castagne. Secondo la ricostruzione fatta dai militari adraniti, il 77enne ha iniziato a discutere animatamente con i romeni responsabili, a sua insindacabile opinione, di avere invaso lo spazio di vendita a lui “riservato”. Al culmine del diverbio non ha esitato a tirare fuori un coltello e conficcarlo nell’addome del minorenne che aveva partecipato alla discussione.

 

Dopo la richiesta di intervento al 112, il minore è stato soccorso prima da un’ambulanza e poi in elicottero e trasportato all’Ospedale Cannizzaro di Catania dove i medici del Pronto soccorso, dopo le cure d’urgenza,  hanno diagnosticato una “ferita penetrante in addome” ricoverandolo in prognosi riservata. Sul posto, nel frattempo, due pattuglie dell’Arma, una della locale Stazione e l’altra dalla Compagnia di Paternò.
Veloce sopralluogo ed acquisizione di testimonianze nonché analisi dei filmati registrati dalle telecamere di sicurezza puntate sulla zona. Da uno dei filmati si osserva l’accaduto ed il responsabile che, sferrato il fendente, pulisce il coltello con una busta di plastica affidandolo ad una terza persona, in corso di identificazione, allontanandosi a piedi. Il coltello viene ritrovato e sequestrato in una strada adiacente la piazza mentre il 77enne viene rintracciato nei pressi di via Catena. Dovrà rispondere all’Autorità giudiziaria di tentato omicidio.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #15enne #77enne #accoltellamento #anziano #carabinieri #cronaca #ferito #in evidenza #minorenne #ospedale #quindicenne #ragazzo #romeno #rumeno