Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Le aree dell’intervento sono: lotta alla dispersione scolastica, animazione nel territorio e sportelli informativi

Ha preso il via oggi, ad Adrano, il servizio civile per 26 giovani diplomati e laureati che saranno impegnati un anno. Stamattina a Palazzo Bianchi si è svolto l’incontro fra i ragazzi, il sindaco Pippo Ferrante ed i funzionari comunali dei settori interessati dal progetto denominato “Insieme volontariamente attivi per Adrano”. Le aree dell’intervento sono: lotta alla dispersione scolastica, animazione nel territorio, sportelli informativi.
Destinatari del progetto i minori che vivono in situazione di disagio sociale e ai quali sono rivolti diversi interventi fra i quali il sostegno scolastico ed il sostegno alla famiglia. er gli sportelli informativi, fra i vari obiettivi, quello di orientare le famiglie sui servizi presenti nel territorio. Per il volontariato nel settore della Protezione civile, di rilievo l’orientamento verso forme di cittadinanza attiva e cooperazione sociale.
In totale i volontari dovranno svolgere 30 ore in cinque giorni settimanali in diverse sedi: uffici comunali e nelle scuole elementari e medie. La formazione che i volontari riceveranno è di 32 ore. L’indennità è di 433 euro al mese.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #civile #giovani #in evidenza #servizio #volontari