L’uomo è stato fermato dagli agenti in flagranza di reato, dopo un inseguimento

Gli agenti delle Volanti del Commissariato di Adrano, hanno arrestato la scorsa notte in flagranza di reato, per furto aggravato di autovettura, resistenza a pubblico Ufficiale, danneggiamento e guida senza patente  il pregiudicato adranita Claudio Barbera di 20 anni.

L’equipaggio della Volante, intorno alle 1.30, ha intercettato in C.da Dagala una Fiat Panda il cui guidatore, alla vista degli operatori, accelerava repentinamente la marcia, con lo scopo di far perdere le proprie tracce. I poliziotti si sono posti all’inseguimento con i segnali visivi e sonori d’emergenza attivati, ma ciò non ha fatto desistere il conducente dell’auto che, anzi, ha posto in essere manovre azzardate per assicurarsi la fuga.

Dopo alcune centinaia di metri, il conducente della Panda, però, ne ha perso il controllo, andando a impattare contro un muro di pietra lavica; sceso dal mezzo, l’uomo è fuggito, inseguito a piedi dagli operatori di Polizia, che dopo poco e senza mai perderlo di vista, sono riusciti a bloccarlo e con non poche difficoltà, visto che Barbera ha vigorosamente resistito alla cattura. Effettuati i controlli sull’auto, il cilindretto di accensione è risultato forzato con una chiave adulterina ancora incastrata dentro. Il proprietario del mezzo, che ancora non si era accorto del furto, è stato immediatamente contattato e, presentatosi presso gli Uffici del Commissariato, ha formalizzato la denuncia, vedendosi immediatamente riconsegnare l’auto.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #arresto #Polizia #Ultime notizie