L’uomo, alla vista dei poliziotti, è fuggito via abbandonando diversi involucri con erba e un bilancino di precisione

La Polizia di Stato di Adrano ha arrestato il pregiudicato Gianluca Santangelo di 26 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il personale della Volante, intorno alle 12 di domenica scorsa, aveva notato l’uomo in via Spampinato, che alla vista dei poliziotti, ha iniziato a correre facendo perdere le tracce di se. Durante la corsa, ha perso dal borsello anche due involucri di plastica, caduti al suolo e successivamente recuperati dagli agenti di Polizia. Gli involucri immediatamente recuperati dagli agenti, da un successivo controllo, contenevano una bilancia di precisione e della sostanza erbacea presumibilmente “marijuana” composta da 7 involucri di carta stagnola dal peso lordo di 8 grammi. Inoltre, gli agenti hanno recuperato un’ulteriore busta in cellophane con all’interno sostanza erbacea del tipo “marijuana”, dal peso lordo di 11 grammi circa, per un totale di circa 18 grammi.

La Polizia, avendo riconosciuto Gianluca Santangelo, ha continuato ininterrottamente le ricerche, recandosi, prima presso l’ultima abitazione conosciuta dei nonni – i quali riferivano che il nipote si fosse trasferito con la propria compagna in un’altra via di quel centro – e poi presso il nuovo indirizzo, dove è stato ritrovato ancora con i vestiti dell’inseguimento. Dopo perquisizione personale, è stata rinvenuta anche una somma di 44,70 euro di vario taglio, probabile provento di spaccio. L’uomo, è stato quindi posto agli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #arresto #gianluca santangelo #in evidenza #marijuana #Polizia