Il 30enne era stato sorpreso al di fuori della propria abitazione

Il personale del Commissariato di Adrano ha proceduto sabato scorso con l’esecuzione dell’ordinanza detentiva in carcere, emessa dalla locale autorità giudiziaria, nei confronti di Mario Lucifora, di anni 30, come aggravamento pena, dalla misura cautelare degli arresti domiciliari alla detenzione in carcere, per aver violato più volte le prescrizioni del Giudice. Lucifora, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, agli arresti domiciliari per stupefacenti, era stato notato fuori dalla propria abitazione con successiva segnalazione all’autorità giudiziaria. Inoltre, il 22 settembre scorso, era stato arrestato in flagranza di reato, per evasione dagli arresti domiciliare e dopo il giudizio per direttissima veniva rimesso agli arresti domiciliari. Il giudice per l’indagine preliminare, vista la segnalazione del Commissariato di Adrano, ha revocato il beneficio della pena detentiva ai domiciliari, sostituendola con la pena detentiva in carcere.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #domiciliari #evasione #in evidenza #Mario Lucifora #Polizia