L’uomo era in possesso di 220 dosi di cocaina

Un pregiudicato di 25 anni, Antonino Carbonaro, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, è stato arrestato sabato scorso, 5 marzo, dagli agenti del Commissariato di Polizia di Adrano, che hanno operato in collaborazione con la Squadra Mobile di Catania, per traffico e detenzione di cocaina. L’arresto giunge nell’ambito di mirati servizi disposti dal Questore di Catania, Marcello Cardona, volti a contrastare lo spaccio di stupefacenti e i reati contro il patrimonio.

Il 25enne, già tenuto d’occhio dai poliziotti, è stato intercettato e bloccato in un’area rurale di Contrada Passo Zingaro (al confine con Bronte) subito dopo aver prelevato diversi involucri in cellophane contenenti in totale 220 dosi di cocaina, del peso di circa 80 grammi, nascosti fra gli interstizi di un muretto in pietra lavica.
Gli uomini del Commissariato di via della Regione hanno avviato un accurato controllo in tutta la zona ritrovando, e sequestrando, un sacchetto contenente un bilancino di precisione, un rotolo di nastro isolante e  alcune bustine di plastica.
Per Carbonaro sono scattate le manette e la reclusione nel Carcere di Catania Piazza Lanza.

Hashtags #Adrano #arresto #Polizia