Tagliato il telone esterno per entrare nella struttura. Rubati anche 400 euro in contanti

Diversi atti vandalici sono stati perpetrati probabilmente la scorsa notte, ai danni della tensostruttura di Adrano. A scoprire quanto accaduto, nella giornata di oggi, gli stessi dirigenti dell’Adrano basket, società cestistica che gestisce la struttura sportiva. Secondo le informazioni fornite dalla società, qualcuno si sarebbe introdotto all’interno della struttura tagliando il telone esterno. Una volta all’interno, sono state buttate a terra diverse panchine, tagliate lo striscione con su scritto “La mafia fa schifo”, distrutto un materassino e poi ancora forzato il contenitore dei palloni per rubarne 4. Rubati anche 400 euro in contanti. Sul campo sono state trovate anche delle deiezioni umane ed un paio di occhiali rotti.

Saranno gli uomini della Polizia di Adrano, a dover chiarire se questi occhiali possono rappresentare un indizio che potrebbe ricondurre al colpevole dell’atto vandalico. Un supporto agli investigatori potrebbe venire dalle immagini videosorveglianza della vicina area mercatale.
Alla tensostruttura si è recato questo pomeriggio anche il consigliere Salvatore Coco che su facebook  ha commentato l’accaduto. “Con questo vile gesto hanno impedito oggi ai nostri ragazzi di allenarsi. L’aggregazione e la passione per lo sport sono elementi dai quali Adrano deve ripartire per andare avanti. Oggi però ha tristemente fatto molti passi indietro” 

Hashtags #Adrano #atti vandalici #tenzostruttura #Ultime notizie