Diversi controlli della Polizia del Commissariato di Adrano. A Biancavilla denunciato titolare di supermercato per furto di energia elettrica ed il titolare di un negozio di riparazione elettrodomestici per smaltimento irregolare di rifiuti speciali

Due ragazzi, un maggiorenne e un minorenne, sono stati denunciati ad Adrano ad opera dei poliziotti del locale Commissariato, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati sorpresi mentre spacciavano marijuana. Dopo l’identificazione e la perquisizione, sono stati rinvenuti oltre 15 grammi di marijuana e la somma di 50 Euro provento dello spaccio. I due sono stati accompagnati in Commissariato, fotosegnalati e denunciati a piede libero. Il minore è stato affidato ai genitori.
Altri controlli, su disposizione del Questore di Catania Marcello Cardona, hanno avuto luogo nel pomeriggio e nella serata di ieri fra Adrano e Biancavilla. Effettuati controlli amministrativi ad opera della squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato.

Ad Adrano sono stati controllati due bar, senza che siano emerse irregolarità. A Biancavilla i controlli sono stati effettuati con l’ausilio di personale dei Carabinieri e della Polizia Provinciale. Qui si è accertato un furto di energia elettrica a opera del titolare di un supermercato il quale, avendo manomesso il contatore, così come accertato da personale Enel, alimentava illecitamente gli impianti dell’attività commerciale. L’uomo, P.T. le iniziali è stato denunciato in stato di libertà per il furto di energia elettrica. Un’altra persona, S. T., titolare di un negozio di riparazione di elettrodomestici a Biancavilla, è  stato denunciata per la violazione della normativa sullo smaltimento dei rifiuti speciali. L’esercizio è stato sequestrato.

Hashtags #Adrano #Biancavilla #denuncia #furto energia #in evidenza #smaltimento rifiuti #spacciatori #spaccio