L’uomo era fuori dal suo domicilio nonostante gli arresti domiciliari ottenuti di recente

Un 41enne adranita con precedenti penali, A.R. le iniziali, è stato denunciato dalla Polizia del Commissariato di Adrano per evasione dagli arresti domiciliari Gli agenti, nel corso del servizio di controllo del territorio, da qualche settimana incrementato per assicurare il rispetto delle norme in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno sorpreso l’uomo fuori dalla propria abitazione, dove era stato ammesso alla detenzione domiciliare, non preoccupandosi del fatto che egli non potesse uscire da casa propria senza aver ottenuto preventivamente la prescritta autorizzazione.

Nei giorni scorsi la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone aveva concesso ad A.R. la possibilità di scontare in regime di detenzione domiciliare la pena di tre anni, 1 mese e ventinove giorni di reclusione, e ottocento euro di multa, risultante da un provvedimento di determinazione di pene concorrenti emesso dalla stessa Procura. Il 41enne è stato deferito all’Autorità giudiziaria. Sono in corso ulteriori controlli condotti dalla Polizia di Stato nel territorio del comune di Adrano, mirati a dare applicazione al decreto emanato dal Presidente del Consiglio dei ministri il 3 dicembre scorso in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #evasione domiciliari #Ultime notizie