All’ordine del giorno anche le linee programmatiche del sindaco Angelo D’Agate

È un civico consesso attesissimo quello convocato per domani ad Adrano dal presidente del consiglio Aldo Di Primo, alle ore 17:00, all’interno della sala consiliare di via Spampinato. Dopo l’attività ispettiva e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, si entrerà nel vivo del tema principale della seduta: l’approvazione del bilancio di previsione triennale 2018/2020. Prima di arrivare a questo ultimo punto, il consiglio sarà chiamato a discutere su quelli che sono i documenti propedeutici al preventivo, quali la verifica della quantità e qualità delle aree da destinare a residenza, ad attività produttiva e terziarie e il programma triennale delle opere pubbliche.

Documenti inseriti all’interno del Dup – documento unico di programmazione – che dovrà essere approvato dall’assise prima di poter trattare il vero e proprio bilancio. Il sindaco Angelo D’Agate, nel frattempo, ha richiesto al presidente l’integrazione dell’ordine del giorno, con la presentazione al consiglio comunale delle “linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato amministrativo”. Tra i punti programmatici del quadriennio, quelli riguardanti la cultura, il sociale, il piano regolatore, i rifiuti e tanto altro ancora. Un consiglio comunale, quello di domani, il cui finale non è prevedibile, considerato che ad oggi il sindaco Angelo D’Agate non ha una maggioranza in consiglio.

Tra le opzione messe sul tavolo del “gioco politico” che potrebbe palesarsi a seguito della bocciatura del bilancio –  oggi una probabilità remota ma non esclusa – anche il “tutti a casa” con il conseguente commissariamento dell’ente. La bocciatura del documento, farebbe infatti decadere non solo il consiglio ma anche tutta l’amministrazione, sindaco compreso. Tutto questo, comunque, potrebbe avvenire solo dopo un intervento esterno di un commissario ad acta nominato dalla regione, il quale darà un ulteriore tempo ai consiglieri per l’approvazione del documento. Se questa amministrazione avrà ancora lunga vita, dipenderà solamente dalla storia che sarà scritta a partire da domani all’interno del civico consesso adranita.

Print Friendly, PDF & Email