La partita per il presidente sembra restringersi a: Perni, Di Primo, Politi e Pellegriti

Tornerà a riunirsi domani, mercoledì 18 luglio alle 18, per la seduta d’insediamento, il neoeletto Consiglio comunale di Adrano. Il presidente uscente, e non rieletto, Alessandro Zignale, ha convocato la prima riunione che verrà presieduta dal consigliere anziano Agatino Perni, il quale, dall’alto dei suoi 648 voti, ambisce all’occupazione permanente dello scranno. All’ordine del giorno: giuramento dei consiglieri eletti ed insediamento, convalida degli eletti mediante la verifica delle condizioni di eleggibilità e di candidabilità; surroghe eventuali; esame delle eventuali cause di incompatibilità; elezione del presidente del Consiglio comunale e del vicepresidente; giuramento del neoeletto sindaco Angelo D’Agate.
Il presidente del Consiglio comunale dovrebbe essere appannaggio della coalizione che ha sostenuto Aldo Di Primo sindaco, sconfitto in ballottaggio da Angelo D’Agate, che può contare in aula sulla forza di 15 consiglieri su 24. Abbastanza minoritaria, con soli 5 seggi, la coalizione in sostegno del primo cittadino, mentre la coalizione che ha sostenuto Nicola Monteleone promette una “opposizione costruttiva”.

Sul totopresidente, la partita, sulla carta, sembra tutta interna alla coalizione Di Primo. Ma in politica, si sa, mai dire mai. In pole position ci sono Agatino Perni (come detto consigliere anziano) esponente dei sammartiniani di Adrano 2.0, Aldo Di Primo (entrato di diritto in aula perché giunto secondo nella corsa per la sindacatura) e figura unificante della coalizione, ma anche l’altro coordinatore di Forza Italia, Paolo Politi; a questi nomi si aggiunge quello di Carmelo Pellegriti (Udc). Tuttavia, il quadro potrebbe mutare e i rumors, sottolineiamo solo rumors, dicono che qualche consigliere di opposizione sarebbe tentato dal “salto del fosso”: chiacchiere da bar o real politik? Alle orecchie risuona in questi frangenti quanto affermato in campagna elettorale dal sindaco D’Agate: «In 12 ore avrò la maggioranza». Il tempo galantuomo ci dirà se sarà stato solo un messaggio rassicurante per gli elettori, o se l’aspirante primo cittadino, poi divenuto sindaco, sapeva il fatto suo.

Il nuovo Consiglio comunale di Adrano

Aldo Di Primo (candidato sindaco sconfitto in ballottaggio)

Noi con Salvini (3 seggi)

Giuseppe Rapisarda
Irene Cinardi
Gloria Stancampiano

Udc (3 seggi)

Aurelio Verzì
Carmelo Pellegriti
Angela Chiara

Adrano 2.0 (2 seggi)

Agatino Perni (consigliere anziano)
Luigi Cancelliere

Forza italia (2 seggi)

Paolo Politi
Carmelo Monteleone

Adrano attiva (2 seggi)

Federico Floresta
Maria Grazia Ingrassia

Azione civica (2 seggi)

Salvo Coco
Angela Branchina

Patto per Adrano (3 seggi)

Emanuele Pulvirenti
Agatino Scardina
Maria Gabriella Lucifora

Città nostra (2 seggi)

Rosario Caruso
Maria Grazia Politi

Insieme con Nicola Monteleone Sindaco (2 seggi)

Orazio Toscano
Carmelo Santangelo

Insieme si può (2 seggi)

Immacolata Grazia Mannino
Vincenzo Mazzeo

Hashtags #Adrano #consiglieri #Consiglio Comunale #in evidenza #presidente #proclamato #riunione #seduta