Riprende l’attività ad un’utenza telefonica attiva il mercoledì ed il venerdì

Verrà riavviata domani pomeriggio, ad Adrano, l’attività del centro antiviolenza che, all’utenza telefonica 348 411 22 45 sarà a disposizione di tutte le donne che vorranno denunciare violenze fisiche e psicologiche subite, nelle fasce orarie dalle 15,30 alle 19,30 (i mercoledì), e dalle 9 alle 13 (i venerdì).
Lo sportello è stato presentato venerdì scorso ad Adrano dal sindaco Giuseppe Ferrante, dal funzionario Agata Rosano e da tutti i componenti del progetto gestito dalla cooperativa sociale “Nuova Generazione” di Trabia.
Dopo un’accurata sensibilizzazione della problematica violenza di genere, si è cercato di mettere in pratica i concetti espressi negli anni passati con la creazione di uno sportello di tutela per le donne vittime di violenze fisiche e psicologiche. Referente del servizio sarà la dottoressa Emma Luca in collaborazione con un’assistente sociale, una psicopedagogista, due psicologhe, un avvocato ed eventualmente  un esperto in orientamento a lavoro e in valutazione delle risorse che sarà di ausilio alle donne per potere far ritrovare l’autonomia economica. Grazie ai fondi comunali e regionali è stato possibile la creazione dello sportello, già attivo per due anni e mezzo.

Hashtags #Adrano #antiviolenza #donne #fisica #genere #in evidenza #psicologica #sportello #stalking #telefono #violenza