Si tratta di un 33enne brontese ed un 27enne catanese

Personale della Squadra Mobile di Catania e del Commissariato di Polizia di Adrano hanno arrestato ieri, in contrada Pietra Rossa ad Adrano, due uomini responsabili del reato di produzione e detenzione di marijuana, finalizzata allo spaccio.
Si tratta del 33enne brontese Carmelo Germanà, e del 27enne catanese Sebastiano Riolo, entrambi al centro di un’intensa attività info-investigativa svolta dagli Uffici di Polizia, nel quadro di specifici servizi antidroga, che portato a conoscenza che gli arrestati avevano messo in atto, in un terreno adiacente al fiume Simeto e nei pressi di alcuni luoghi di pascolo di bestiame di loro pertinenza, una ingente coltivazione di marijuana, portandosi quotidianamente sul luogo per irrigarla e lavorarla.

Gli agenti di Polizia, nei giorni precedenti l’arresto, avevano individuato il presunto luogo della piantagione, posto a ridosso del fiume Simeto e nascosto tra la rigogliosa e alta vegetazione d’arbusti. e notato come i due arrestati giungevano nel terreno a pascolo per poi addentrarsi nella fitta vegetazione e calare un tubo nel fiume per attingere acqua irrigua attraverso una pompa a motore.
Nascoste tra la vegetazione venivano poi rinvenute e sequestrate 69 piante di Cannabis Indica, ancora piantumate nel terreno. Per entrambi sono stati disposti, dal Pubblico Ministero, gli arresti domiciliari.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #arresto #in evidenza #marijuana #Polizia #spaccio