I militari stringono le manette ai polsi di un rumeno (violazione obblighi) e di un adranita (esecuzione pena)

I Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno arrestato in flagranza di reato Ionut Girleanu, 23enne originario della Romania, domiciliato a Belpasso, Sorvegliato Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nello stesso comune. Ieri mattina, una pattuglia, durante un servizio perlustrativo con mezzo e abiti di copertura, ha riconosciuto il giovane mentre transitava, come passeggero, a bordo di uno scooter Malaguti in una via del centro nella frazione Piano Tavola del comune di Belpasso. I militari hanno seguito e poi bloccato il 23enne in via Della Vinazza a Misterbianco, in compagnia del guidatore dello scooter – pregiudicato –, in palese evidente violazione dei vincoli della Sorveglianza Speciale cui era sottoposto. Girleanu è stato trattenuto in una camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

E ad Adrano, i Carabinieri della locale hanno arrestato Antonino Monciino, 46enne, del luogo, su ordine di esecuzione per espiazione pena emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Roma.
L’uomo dovrà espiare la pena di 4 mesi di reclusione e pagare una multa di 400 euro poiché riconosciuto colpevole di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, reato commesso il 14 giugno 2010 a Roma. Monciino, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto ai domiciliari.

Hashtags #Adrano #arresti #Belpasso #esecuzione pena #violazione obblighi