Ad andare in fumo, in una zona non distante dalla Grotta dell’Aspicuddu, alberi e sterpaglie

Incendio ieri, ad Adrano, in Contrada Dagala Timpone, a monte della statale per Bronte non molto distante dalla Grotta dell’Aspicuddu. Ad andare in fumo, in una delle tante torride giornate siciliane di questa infinita estate, un’ampia fetta di vegetazione caratterizzata da alberi e sterpaglie. Alla base dell’incendio (nei due video alcune fasi) si sospetta la solita mano anonima che sfrutta i venti e le alte temperature che si stanno registrando nel catanese.

Sul posto, allertati da alcuni abitanti della zona preoccupati per l’espandersi del rogo che minacciava le proprie case, sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Adrano che hanno provveduto ad evacuare le abitazioni, aiutando particolarmente le persone anziane e i bambini che si trovavano in zona per la villeggiatura estiva, conducendoli con i mezzi di soccorso nelle aree sicure lontano dal fuoco che iniziava pericolosamente ad avvicinarsi alle abitazioni.

A spegnere l’incendio che ha sviluppato fiamme altissime, i Vigili del Fuoco del Presidio di Adrano, la Forestale, la Protezione Civile di Adrano coordinata da Marcello Santangelo, Maurizio Santangelo e Fausto Zingales, giunta sul posto con due mezzi a supporto dei pompieri, e i Carabinieri della locale stazione.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #alberi #carabinieri #contrada dagala timpone #fiamme #fuoco #grotta dell'aspicuddu #in evidenza #incendio #Polizia #sterpaglie #Vigili del Fuoco