Avviato il progetto “Cane-bambino: istruzioni per l’uso” promosso dall’associazione cinofila “Il capo branco”

Si è svolto questa mattina, all’interno del primo circolo didattico “Sante Giuffrida”, diretto dalla professoressa Loredana Lorena, l’incontro dal titolo “Cane-bambino: istruzioni per l’uso” promosso dall’associazione cinofila biancavillese “Il capo branco”, dell’istruttore cinofilo Alfio Ingiulla. A prendere parte al progetto sono stati circa 40 alunni delle terze classi della scuola primaria dell’istituto, accompagnati da propri insegnanti. Obbiettivo del progetto, è quello della diffusione della cultura cinofila a partire dai più piccoli, così da poter dare la possibilità di conoscere le giuste modalità di avvicinamento per un corretto rapporto con l’amico a 4 zampe. Durante la giornata, sono state analizzate le diverse modalità di approccio con il cane illustrando a bambini ed insegnanti quali sono, ad esempio, le parti del corpo che vanno accarezzata nel cane e quelle che invece non vanno accarezzata.

«Il 90 % degli attacchi dei cani verso persone e bambini è dovuto a un approccio sbagliato con l’animale» ha spiegato l’educatore cinofilo Alfio Ingiulla ad Yvii24. «Se conoscessimo qualche regola sul giusto modo di rapportarsi con l’amico peloso, la percentuale di casi si ridurrebbe drasticamente. Questo è uno dei nostri obbiettivi, portare un po’ di cultura cinofila ai bambini delle scuole per educare gli “adulti di domani” al rispetto della diversità di specie uomo-cane. È tramite i bambini che possiamo arrivare anche ai genitori che, nella maggior parte dei casi, nemmeno loro conoscono i giusti modi di approccio verso i cani»

Dopo una breve parte teorica, i piccoli partecipanti – con gli occhi pieni di gioia e di stupore – hanno potuto simulare direttamente il contatto con il cane, interagendo direttamente con Sunny (meticcio di piccola taglia), Dea (spinger spaniel) Akira (labrador) e Flora (cocker). Durante l’incontro, i conduttori con i relativi cani, hanno effettuato una piccola dimostrazione di base, mostrando ai più piccoli quegli elementi base che un cane ed un padrone devono conoscere per una convivenza più funzionale. I cani hanno eseguito comandi semplici come il “terra”, il “seduto” il “resta” e il “vieni” che aiutano a costruire quella fiducia tra cane e padrone. Una replica dell’incontro si terrà venerdì prossimo con altre classi dello stesso istituto.

Hashtags #Adrano #alfio ingiulla #Biancavilla #cultura cinofila #il capo branco #in evidenza #sante giuffrida