Penuria idrica nelle zone Cappuccini, Giobbe, San Leo, Rosario

«Da circa tre ore manca l’acqua potabile a casa nostra. È un vero disagio, è difficile fare anche le cose più elementari come lavarsi o cucinare un pasto, il problema è inoltre accentuato dal forte caldo che rende ancora più difficile la situazione». Questa la dichiarazione resa a Yvii24 da Maurizio adranita residente in via Cappuccini, dove si registrano disagi nella fornitura d’acqua potabile. E non è il solo: i residenti di alcune zone di Adrano hanno avuto oggi un’amara sorpresa al risveglio non trovando sufficiente acqua potabile dal rubinetto e in alcuni casi persino la totale mancanza.

Il liquido preziosissimo ha iniziato a scorrere a rilento ai Cappuccini, ma anche nelle zone Giobbe, San Leo, Rosario dalle ore 9:30 fino al totale esaurimento avvenuto intorno alle 11:30. Adesso, le 13, i disagi proseguono. Un disservizio che non passa inosservato, aggravato dal forte caldo che sta sferzando la Sicilia non escludendo l’area etnea e che toccherà nella giornata di oggi i 37°. Un disagio non da poco che rende difficile poter fare una doccia o cucinare. L’Acoset, da noi contattata, ha confermato il disservizio segnalato da molti cittadini, non aggiungendo altro in merito alle cause e alla risoluzione del problema.

Hashtags #acoset #acqua #acquedotto #Adrano #cappuccini #carenza #Giobbe #in evidenza #manca #penuria #quartieri #rosario #san leo