Immagine di repertorio

Il giovane deteneva in un terreno incolto 6 involucri contenenti la “polvere bianca”

Agenti del Commissariato di Adrano hanno denunciato un minorenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, notato mentre proveniva da un terreno incolto, alla vista della Volante si è dato alla fuga per le vie limitrofe, ma è stato prontamente inseguito dagli operatori di Polizia che lo hanno raggiunto e bloccato. Dopo aver effettuato una ricerca accurata nel terreno incolto dal quale era stato visto uscire il minorenne, i poliziotti hanno rinvenuto, ben occultati sotto una pietra, sei involucri in cellophane, contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina.

A quel punto gli agenti hanno deciso di effettuare la perquisizione personale del ragazzo e hanno rinvenuto la somma di 70 euro, provento dell’attività illecita da lui posta in essere. Il giovane pertanto è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, mentre la somma di denaro e la sostanza stupefacente sono state sequestrate.  Sono in corso ulteriori controlli serrati condotti dalla Polizia di Stato nel territorio del Comune di Adrano, mirati alla prevenzione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di sostanze stupefacenti.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #cocaina #denuncia #Ultime notizie