I candidati ufficiali al momento sono tre: Di Primo, D’Agate, Longo. Scarvaglieri (5S) in attesa di certificazione

Altri due nomi sono in procinto di aggiungersi ai candidati in campo per le amministrative di Adrano del 10 giugno prossimo: Nicola Monteleone (Vivere a colori) e Vincenzo Stancampiano (area Sammartino del Pd). Monteleone dovrebbe presentarsi alla città domenica nel corso di un incontro nella sede di “Vivere a colori” (corso Sicilia 14). Stancampiano, invece, in queste ore frenetiche che precedono l’avvio della presentazione delle candidature sta ancora mettendo a punto la coalizione. Le segreterie comunali dei centri al voto per le amministrative siciliane di primavera si apriranno domani mattina per chiudersi immancabilmente alle 12 di mercoledì 16 maggio.

In campo ad Adrano ci sono al momento Angelo D’Agate (“Città Nostra”), Chiara Longo (Comunità in Comune), Aldo Di Primo (Forza Italia, Azione Civica e centrodestra). Proprio quest’ultimo ha piazzato un colpo a sorpresa riunendo l’intero cartello di centrodestra e, dunque, anche gli acerrimi nemici Ferrante (sindaco uscente) Mancuso (già primo cittadino e deputato) che in questi anni non se le sono di certo mandate a dire. Esattamente dieci anni fa, lo ricordiamo, Ferrante vinse sorprendentemente in ballottaggio sull’attuale deputato regionale Giovani Bulla il quale, al primo turno, mancò d’un soffio il successo, poi svanito due settimane dopo. Resta nel limbo, al momento, la candidatura di Manuela Scarvaglieri (Movimento 5 Stelle), designata dagli attivisti, ma non ancora certificata dai vertici grillini.

Hashtags #10 giugno #Adrano #amministrative #candidato #comunali #elezioni #in evidenza #sindaco