Prosegue senza sosta l’attività del Commissariato di Adrano, volta a contrastare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato di Adrano nella serata di ieri ha arrestato Emanuele Centamore, classe 2001, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A cadere nelle maglie degli investigatori questa volta è stato il giovane, colto in flagranza mentre esercitava la propria attività illecita nella centralissima Piazza Sant’Agostino, a pochi passi dalla rivendita ambulante di panini presente nella stessa piazza.

Nello specifico gli operatori di Polizia, dal punto di osservazione ove si erano opportunamente posizionati, vedevano sopraggiungere un acquirente, minorenne, al quale, dopo aver pattuito il prezzo, Emanuele Centamore stava per vendere la sostanza stupefacente. A questo punto gli uomini del locale Commissariato, che da giorni seguivano attentamente l’odierno arrestato, intervenivano bloccando la cessione dello stupefacente proprio nell’attimo in cui Centamore stava per ricevere il denaro in contanti.

A seguito di perquisizione personale, venivano rinvenute e sequestrate altre sei dosi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, già confezionata all’interno di lamine di alluminio, nonché la somma di 200 euro in contanti suddivisi in banconote da 10 e 20 euro oltre ad un mini telefono cellulare privo di localizzatore gps, modello di solito utilizzato dagli spacciatori proprio per evitare di essere localizzati. Centamore è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #arresto #droga #Polizia #Ultime notizie