L’uomo deteneva 30 dosi di cocaina e anche due pistole prive del tappo rosso

Un uomo di 29 anni, A.A. le iniziali, è stato arrestato ad Adrano dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nonché per porto illegale di arma da taglio. Da qualche giorno gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza nutrivano forti sospetti che in un’area particolare del paese potesse esercitarsi l’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti. In seguito a servizi finalizzati a contrastare lo smercio di droga, attraverso appostamento e osservazione, hanno notato il 29enne giungere a bordo di un’autovettura Ford Fiesta di colore verde.

L’uomo, alla vista degli operatori si mostrava particolarmente nervoso. Insospettiti da questo atteggiamento gli agenti hanno eseguito una perquisizione che ha permesso di rinvenire addosso al 29enne un coltello a serramanico e, all’interno di un pacchetto di sigarette, anche una dose di cocaina, avvolta in una confezione di plastica, e 146 euro in contanti suddivisi in banconote di vario taglio. Una perquisizione è stata eseguita nell’abitazione dell’uomo dove, all’interno dell’armadio della stanza da letto, sono state rinvenute altre ventinove dosi di cocaina, anch’esse avvolte in confezioni di plastica, e un bilancino di precisione utilizzato per la pesatura della sostanza stupefacente.

Ritrovate anche due pistole giocattolo, prive del prescritto tappo rosso, una delle quali riproducente il revolver “Magnum”.  A.A. è stato arrestato e condotto nei locali del commissartiato per il fotosegnalamento e gli atti di rito connessi all’operazione di polizia giudiziaria. L’uomo e il materiale sequestrato (sostanza stupefacente, coltello a serramanico e pistole giocattolo) sono stati posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #arresto #coltello #droga #Ultime notizie