Benedetto Torrisi: «I flussi dei mezzi pesanti nei tratti Paternò-Biancavilla e Biancavilla-Adrano sono sovrapponibili»

Sono stati presentati nella serata di ieri all’interno del Circolo Operai di Adrano, dal presidente del “Comitato cittadino pro raddoppio SS284” Benedetto Torrisi, i dati dello studio realizzato dallo stesso comitato su quelli che sono i numeri dei flussi veicolari forniti dall’Anas durante la riunione tenutasi a Biancavilla lo scorso 21 gennaio (rileggi l’articolo). Un’indagine statistica accurata, portata avanti dal presidente e docente universitario, che ha voluto dimostrare come «i flussi dei mezzi pesanti dei tratti Paternò-Biancavilla sono sovrapponibili con quelli Biancavilla-Adrano e, pertanto, per la sicurezza vanno trattati ugualmente. Riguardo al traffico dei mezzi leggeri, da un punto di vista statistico sono invece quasi sovrapponibile» .

Ad oggi, ricordiamo, l’Ente nazionale per le strade avrebbe prediletto l’opzione del raddoppio della Ss 284 fino a Biancavilla e l’allargamento della dimensione della carreggiata da Biancavilla fino ad Adrano. Scelta che a detta del risultati presentati ieri, non sarebbe giustificata da una questione di flussi ma probabilmente di carattere economico. I dati sono stati analizzati anche da un ingegnere, alla luce del decreto ministeriale del 5 dicembre 2001, che confermerebbe quanto emerso dall’analisi statistica. L’analisi portata avanti dal Comitato sarà inviata al Governatore della Sicilia Nello Musumeci, all’assessore Marco Falcone e all’Anas.

Hashtags #Adrano #benedetto torrisi #comitato pro raddoppio #ss 284 #Ultime notizie