L'ordigno ritrovato alle Vigne di Adrano
L’ordigno ritrovato alle Vigne di Adrano

A fare il rinvenimento un passante che ha chiamato la Polizia. La bomba prelevata e fatta brillare dagli artificieri

Una granata risalente al periodo della Prima guerra mondiale – del tipo poi riadattato e utilizzato dagli eserciti anche nel secondo conflitto – è stata ritrovata quest’oggi poco prima delle 11 ad Adrano nei pressi di piazzale Aretusa, in Contrada Marina (zona Vigne). A rinvenire l’ordigno, casualmente, è stato un passante che l’ha notato a terra, allertando immediatamente le Forze dell’Ordine. Sul posto gli uomini del Commissariato di Polizia di Adrano che, messa in sicurezza l’area dove si trovava la bomba, hanno chiesto l’intervento degli artificieri della stessa Polizia di Stato per la bonifica e la rimozione, già avvenuta, ed il successivo trasferimento in una cava delle Vigne dove la granata è stata fatta brillare poco dopo le 12.

 

Dalle prime sommarie notizie, la bomba sarebbe stata carica ed efficiente e ben tenuta. Probabilmente, considerato l’ottimo stato, era custodita in un’abitazione da un qualche “collezionista” (anche se il vero collezionista provvede a renderla inefficace), adesso sbarazzatosi – o forse i suoi eredi – di un oggetto tanto “esplosivo”. La granata è stata prelevata dagli artificieri ed adagiata in un contenitore colmo di sabbia per l’ultimo viaggio verso una cava della stessa zona, dov’è stata distrutta.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #artificieri #granata #in evidenza #Polizia #rinvenimento #ritrovamento #ritrovata #seconda guerra mondiale