Ripulite le mura Dionigiane e la fontana del Cherubino

Due giornate di intensa attività, quella di ieri e di oggi, per i  militari della vicina base americana di Sigonella che sono stati impegnati in due distinte azioni di bonifica di aree a rilevanza storica di Adrano e Santa Maria di Licodia. La prima azione di bonifica è avvenuta nella giornata di ieri ad Adrano, dove un gruppo di marines si sono ritrovati a collaborare con comune, sicilia antica, pro loco e tanti studenti, nella bonifica della zona delle “mura Dionigiane” all’interno dell’iniziativa della “II giornata ecologica”. I militari americani avevano già preso parte alla prima giornata organizzata dal comune nel mese di aprile, durante la quale erano state bonifiche alcune parti della villa comunale.

Nella giornata di oggi, una decina di militari di Sigonella – del settore “manutenzione aerei” – si sono ritrovati a Santa Maria di Licodia. Ad essere interessata dall’azione di pulizia da erbacce e immondizia di vario genere è stata la zona della fontana del Cherubino e del Lavatoio che sorgono nella parte sud del paese. Azione di bonifica anche della vasca della fontana da muffe e muschi presenti.

«Continua il nostro supporto – ha dichiarato Alberto Lunetta, responsabile delle comunicazione esterne della base di Sigonella – nei confronti dei siti storici siciliani. Ieri siamo stati presso le mura dionigiane per un progetto di pulizia straordinaria ed oggi siamo qui in questa bellissima fontana del Cherubino per quello che è il secondo progetto dopo quello del parco giochi, attraverso il quale stiamo dando una mano a dei volontari locali per abbellire questo luogo storico». 

Soddisfazione anche da parte del vicesindaco licodiese Mirella Rizzo che era presente all’iniziativa di questa mattina e che ha accolto i militari americani in zona “fontana”.  «È diventato un rapporto decisamente creativo e produttiva. È infatti nei loro progetti integrarsi nei luoghi dove vivono prestando la loro manodopera. In questo, la fontana del Cherubino ha sempre bisogno di manutenzione affinché venga mantenuta la sua bellezza». Altre collaborazioni con gli americani, sono state annunciate già oggi dallo stesso vicesindaco con azioni di recupero nei pressi della chiesa della Consolazione e quando ricominceranno le lezioni a scuola si proseguirà un progetto di scambio culturale  e di potenziamento della lingua inglese.

Anche l’associazione culturale “Pianeta D” ha preso parte all’azione di pulizia della fontana più importante del territorio licodiese, le cui origini risalgono al 1757, attraverso alcuni volontari e la sua presidentessa Maria Carmela Nicolosi. «Abbiamo ricevuto l’invito da parte del vicesindaco a partecipare a questa iniziativa. Come associazione abbiamo anche questa missione, di essere presenti sul territorio con piccoli passi ma concreti e costanti.»

Hashtags #Adrano #alberto lunetta #maria carmela nicolosi #marines #militari usa #mirella rizzo #mura dionigiane #pianeta d #Santa Maria di Licodia #sigonella #Ultime notizie