Contestato anche il possesso di munizioni da guerra

Nella serata del 23 dicembre, personale del Commissariato di Polizia di Adrano, unitamente a personale della SCO di Catania, a seguito di mirati servizi volti a contrastare i reati di spaccio di sostanze stupefacenti, ha proceduto all’arresto di Fabio Castelli di 27 anni, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di eroina e di cocaina nonché del reato di detenzione illegale di munizioni da guerra.

La continua attività investigativa svolta dagli Uffici di Polizia portava alla conoscenza del fatto che il Castelli custodiva dello stupefacente in un garage ubicato ad Adrano. In considerazione di ciò, nel pomeriggio del 23 dicembre, è stato effettuato un servizio di polizia giudiziaria pressi dello stabile ove è ubicato il garage. In effetti, in serata giungeva un’autovettura con a bordo Castelli che si trovava assieme a una donna di nazionalità rumena.

Dopo esser scesi dall’auto, i due entravano nello stabile ove è ubicato il garage tenuto d’occhio, facendone scattare la perquisizione che permetteva di rinvenire 200 grammi di cocaina e 50 di eroina, già confezionata in vari involucri, oltre a un bilancino di precisione perfettamente funzionante. Veniva anche ritrovata una busta in cellophane contenente 20 cartucce calibro 7,62 per fucile d’assalto AK-47 Kalashnikov. Dell’avvenuto arresto veniva data notizia al pubblico ministero di turno che ha disposto il trasferimento di Castelli nella casa circondariale catanese di piazza Lanza.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #droga #fabio castelli #munizioni #Ultime notizie