Il corpo penzolante da un albero ritrovato all’esterno di un caseggiato

Il corpo di un trentenne adranita è stato ritrovato questa mattina all’esterno di un casolare di Contrada Aragona, in un’area compresa  tra Adrano e Centuripe.  Il giovane è stato ritrovato penzolante da un albero, con una corda al collo e, accanto, una sedia riversa a terra. L’ipotesi privilegiata è quella di suicidio. A ritrovare il trentenne sarebbe stato un familiare. Sul posto il medico legale e la Polizia del  Commissariato di Adrano.

Print Friendly, PDF & Email