Si tratta di soggetti gravati da precedenti di polizia

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare l’emergenza da coronavirus nel territorio di Adrano, agenti del locale Commissariato di pubblica sicurezza hanno sanzionato tre soggetti per inosservanza delle recenti disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato lo scorso 18.12.2020. Gli operatori di polizia, infatti, durante l’accurato servizio di controllo del territorio, in orario notturno, individuavano tre soggetti, che si trovavano riuniti in via Neri, senza rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, necessaria per scongiurare il diffondersi dell’epidemia e, tra l’altro, in un orario in cui vige il cosiddetto “coprifuoco”.

Si procedeva all’identificazione dei tre, risultati gravati da precedenti di polizia, i quali non fornivano giustificazione alcuna in merito alla loro presenza sul posto e a tarda ora. Dopo aver disciolto l’assembramento, i trasgressori venivano sanzionati amministrativamente con il pagamento della somma pari a 400 euro. Uno di essi, tra l’altro, veniva obbligato al pagamento di una somma pari al doppio, poiché aveva reiterato la violazione della medesima disposizione; egli, infatti, era già stato sanzionato nel mese di aprile scorso nel pieno della prima ondata della pandemia. Sono in corso ulteriori controlli nel territorio del Comune di Adrano, finalizzati ad assicurare il rispetto delle norme contenute nel suddetto decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #coprifuoco #coronavirus #covid #multa #Polizia #Ultime notizie