Corteo molto partecipato dalla Villa Bellini a piazza Università

Migliaia di studenti, provenienti da tutta la provincia, sono scesi in strada oggi a Catania per lo sciopero globale “Strike4Climate” che si è svolto in 150 paesi di tutto il mondo. Nel capoluogo, gli studenti etnei hanno sommato la propria voce a quella di altre 180 piazze di tutto il territorio italiano. I manifestanti si sono dati appuntamento alle 9 davanti alla Villa Bellini del capoluogo da cui è partito un lunghissimo corteo che ha attraversato via Etnea sino a piazza Università. Colorato, rumoroso, gioioso, il serpentone umano ha rilanciato gli slogan in difesa del clima, sostenendo la battaglia dell’attivista 16enne svedese Greta Thunberg, promotrice delle marce di giovani in tutta Europa. Greta è stata proposta da tre parlamentari norvegesi per il premio Nobel per la Pace. «Non c’è più tempo, anche gli adulti devono agire», dice la ragazzina e fa appello ai suoi coetanei: «Mobilitiamoci tutti per cambiamenti reali». Una protesta di massa globale che ha toccato tutti i continenti e coinvolto milioni di ragazzi, con un’unica richiesta: interventi concreti, subito, per bloccare il riscaldamento globale e garantire un futuro alle donne e agli uomini di domani.

Hashtags #cambiamenti climatici #sciopero clima #Strike4Climate #studenti #Ultime notizie