L’uomo era appena sbarcato con una nave proveniente da Salerno con una pistola e un coltello nascosti sotto la sella della moto

Un pregiudicato adranita di 46 anni, (T.S. le iniziali) è stato arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza di Catania al porto del capoluogo etneo, poiché  trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa, completa di caricatore e proiettili, nonché di un coltello. In particolare, le Fiamme Gialle del II Gruppo di Catania, nel corso dei consueti controlli dei mezzi che sbarcano al porto, hanno fermato il conducente di una Harley Davidson appena scesa da una nave di linea proveniente da Salerno. 

L’uomo, nel corso del controllo dei documenti, si è mostrato particolarmente agitato e pertanto i Finanzieri, tenuto conto che da interrogazioni alle banche dati risultavano a suo carico precedenti di polizia per possesso illegale di arma bianca, hanno eseguito una più approfondita ispezione del mezzo e dei bagagli trasportati. Sotto la sella della moto, i finanzieri hanno ritrovato, nascosta in un un panno di stoffa, un’arma semiautomatica, modello Beretta 35, pronta all’uso con inserito il caricatore e 8 proiettili, nonché un coltello a serramanico con lama in acciaio. Il motociclista è stato dichiarato in arresto in flagranza di reato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, posto agli arresti domiciliari. La misura di restrizione della libertà personale è stata successivamente convalidata dal Giudice per le indagini preliminari.

Hashtags #adranita #arresto #detenzione #Guardia di Finanza #pistola #Ultime notizie