Con un punteruolo scrive una frase ingiuriosa contro l’antagonista in amore, ma le videocamere registrano tutto

Scrive una frase ingiuriosa sulla carrozzeria dell’auto della rivale in amore, ma le videocamere la incastrano e, inesorabile, scatta la denuncia dei Carabinieri per diffamazione e danneggiamento aggravato. A scatenare la reazione di una 23enne di Maniace, il comune interesse con una 22enne per un ragazzo. E così, avvistata la “vittima” al bar, insieme a tre amiche – di età compresa tra i 19 e i 23 anni – ha ordito la vendetta prendendo di mira l’autovettura della rivale. la 23enne ha parcheggiato l’auto proprio vicino a quella della vittima e, nascosta dalla sagoma del veicolo, con il prezioso aiuto delle amiche, ha iniziato a danneggiarla incidendo con un oggetto appuntito sulla carrozzeria una parola ingiuriosa (la classica e sicilianissima “b…”), che disonora l’antagonista.
La vittima, appena uscita dal bar, notando la scritta, si è rivolta ai Carabinieri della locale Stazione per denunciare l’accaduto. Gli investigatori, avvalendosi delle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza attive all’esterno del locale, hanno identificato le autrici della diffamazione e del  danneggiamento aggravato, reati per le quali sono state denunciate alla Magistratura.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #amore #auto #danneggiamento #denuncia #diffamazione #in evidenza #Maniace #offesa #rivale