Nella bolgia della Tensostruttura, l’adranita Ricceri, a 5” regala la vittoria alla compagine bianconera

Grinta, cuore, fame di vittoria ed un pubblico straordinario a sostegno: sono bastati questi elementi, all’Adrano Basket, per imporsi ieri sera per 67-65 all’ultimo respiro, sulla corazzata Orsa Barcellona, tra le compagini più attrezzate dell’intero campionato, nel match di recupero della terza giornata di Serie C silver. Il match, rinviato domenica scorsa per l’allagamento della Tensostruttura a causa della pioggia, non ha deluso le aspettative della vigilia.

Parte subito forte il quintetto guidato da coach Bonanno, che argina bene gli attacchi di un’Orsa che fa paura, ma che viene subito arginata dai ragazzi bianconeri, bravi a mantenere il primo quarto in equilibrio, chiudendo sul punteggio di 11-16. Nel secondo quarto gli ospiti ingrano la marcia facendo registrare un +8 che però non spaventa gli adraniti, che pur sprecando qualche palla di troppo, hanno tirato fuori magie dal cilindro firmate da Alescio e Whatley.

Nel terzo quarto gli adraniti, pur dovendo fare a meno di Mauro Bascetta, hanno continuato a sciorinare buone trame di gioco, centellinando le energie per il quarto decisivo quarto, che ha mostrato tutta la potenza e la determinazione di entrambe le squadre, con l’Orsa che, in vantaggio sino a 5 secondi dalla fine, assapora già la vittoria. A spegnere ogni velleità messinesi ci pensa Ricceri, che recupera un pallone d’oro e va a canestro. Mood confermato: alla Tenso, non si passa. 

Hashtags #Adrano #adrano basket #basket #in evidenza #orsa barcellona #serie c silver #tensostruttura