Il colpo avvenne nel 2014 ai danni del Credito Siciliano di Santa Venerina

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato il 25enne belpassese Francesco Mirko Sciuto, già sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, su ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva in carcere emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania

 

Il giovane dovrà scontare la pena residua di 2 anni, 8 mesi e 10 giorni di reclusione e pagare una multa di 820 euro, poiché ritenuto responsabile di una rapina in concorso, reato commesso nel dicembre 2014 ai danni della filiale del Credito Siciliano di  Santa Venerina. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Belpasso #carabinieri #condanna #credito siciliano #espiazione pena #in evidenza #rapina #santa venerina