Il finanziamento nel quadro degli interventi promossi a tutela del patrimonio religioso della Sicilia

Quasi 500mila euro sono stati assegnati dalla Regione Siciliana al Comune di Belpasso per il restauro conservativo e la ristrutturazione della settecentesca Chiesa di Sant’Anna, nel quartiere Borrello. Il Governo Musumeci ha formalizzato il decreto di finanziamento – complessivi 494.919,50 euro – che si inserisce nel quadro degli interventi promossi a tutela del patrimonio religioso della Sicilia. L’ente comunale, dopo il decreto dell’Assessorato alle Infrastrutture, può adesso procedere speditamente con la gara d’appalto.

«La Chiesa di Sant’Anna – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – è un luogo assai caro alla comunità di Belpasso che merita di essere conservato e restaurato. Il Governo Musumeci, attraverso l’assegnazione di risorse “chiavi in mano” ai Comuni, sta dando pieno sostegno a un’ampia strategia di difesa e conservazione dei luoghi di culto, legati indissolubilmente all’identità storica e culturale dei centri abitati. A Belpasso – ha concluso Falcone – un altro elemento del prezioso patrimonio architettonico della cittadina etnea potrà essere così adeguatamente salvaguardato».

Il deputato regionale di Belpasso Alfio Papale commenta: «È stato portato a compimento un percorso amministrativo che abbiamo seguito fin dagli inizi grazie all’input decisivo del presidente Nello Musumeci e dell’assessore Marco Falcone. Li ringrazio per il segnale di attenzione che così rivolgono alla città di Belpasso». Ha espresso soddisfazione anche il deputato regionale belpassese Giuseppe Zitelli: «Rivolgiamo un ringraziamento particolare al presidente Musumeci che dimostra, giorno dopo giorno, come sia possibile grazie all’impegno costante ottenere dei risultati per il territorio. Un plauso va all’assessore Falcone – aggiunge Zitelli – per il lavoro certosino che sta mettendo in campo, da un anno e mezzo a questa parte, in campo infrastrutturale per la Sicilia».

Infine il sindaco Daniele Motta: « L’edificio religioso del settecento ha un valore di fede oltre che storico e architettonico in particolar modo per la comunità di Borrello, oltre che per tutta la città. Ringrazio l’onorevole Giuseppe Zitelli per l’attenzione che ha riservato alla richiesta del Comune di Belpasso affinchè fosse accolta in tempi celeri e, naturalmente, in primo luogo, all’assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone, la cui efficienza amministrativa viene ulteriormente confermata».

Hashtags #Belpasso #chiesa sant'anna #finanziamento #restauro #Ultime notizie