Quaranta aspiranti allenatori saranno ospiti per tre mesi nelle cittadina. L’aula è stata allestita al Com, mentre per la pratica verranno utilizzate le strutture del territorio

Al via ieri pomeriggio a Belpasso al corso per 40 allenatori di giovani calciatori organizzato dalla Figc e ospitato dal Comune di Belpasso, che ha messo a disposizione degli allievi i locali del Com di via Magrì per le lezioni e i propri impianti sportivi per le esercitazioni pratiche.
All’inaugurazione hanno preso parte, in rappresentanza del sindaco, Carlo Caputo, trattenuto altrove da impegni istituzionali, gli assessori Salvatore Distefano e Graziella Manitta e il consigliere comunale Pina Murabito, che ha curato i rapporti con gli organizzatori dell’evento. A presentare il corso sono stati Teresa Chiara (presidente Figc Catania), Stefano Aiello (coordinatore tecnico Figc Sgs Catania), José Sorbello (presidente provinciale Aiac – Associazione italiana allenatori di calcio) e Vito Tammaro (direttore del corso).

Clicca per ingrandire

Il corso, della durata di tre mesi, fornirà contenuti e metodologie di insegnamento mirati a formare allenatori provvisti di particolari competenze per operare a livello giovanile su tutto il territorio nazionale. Ad insegnanti e allievi giunge il messaggio del sindaco Carlo Caputo: «Auguriamo ai futuri allenatori la massima attenzione in questa fase formativa, per il loro ruolo e per la crescita di intere generazioni di giovani sportivi che saranno loro affidati. Da parte nostra siamo orgogliosi di poter accogliere a Belpasso questo evento mettendo a disposizione locali e strutture sportive che spero possano essere un buon supporto per le attività. Diamo così il nostro contributo allo sport come abbiamo sempre fatto, sia nelle continue attività territoriali, sia a favore di iniziative di respiro regionale come questo corso Figc».

Hashtags #aia #allenatori #Belpasso #calcio #corso #figc #in evidenza