Gli istituti superiori di Belpasso aderiscono all’iniziativa. Una convenzione tra le scuole superiori belpassesi e la Misericordia nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro

Si aprirà domani, 2 Marzo, il sedicesimo corso di primo soccorso, organizzato dalla Misericordia di Belpasso,  dal titolo: “Perché stare a guardare?”. L’iniziativa, che si terrà nell’aula consiliare del Palazzo comunale, con inizio alle 18, vedrà, per la prima volta, la partecipazione degli alunni degli istituti superiori belpassesi, quali:  “Galileo Ferraris” e “Russo Giusti”.
«Gli studenti avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di tipo teorico e  pratico – afferma Giovanni Caserta, presidente delle Misericordia di Belpasso –. La convenzione tra la Misericordia di Belpasso e gli Istituti superiori belpassesi,  nasce dall’obbligo di accumulare crediti per l’alternanza scuola-lavoro, il che permetterà agli studenti di mettere in pratica ciò che verrà loro insegnato anche nel campo professionale».

belpasso_misericordia_01_03_2017
Clicca sulla locandina per aprirla

Il titolo chiaro e definito coglie pienamente il senso dell’iniziativa, “Perché stare a guardare?” se accade qualcosa e possiamo intervenire per salvare una vita? In totale si terranno 19 lezioni, la prima domani al comune, le altre settimanalmente nell’aula magna del “Ferraris” con inizio alle 18.
Interverranno alle lezioni: Isabella Bartoli, responsabile del 118; Mimmo Torrisi, direttore del Distretto sanitario di Paternò;  don Giuseppe Longo, assistente spirituale della Misericordia  di Belpasso;  Santino Mangiò, capo della Polizia stradale; Grazia Signorello, direttore sanitario della Misericordia di Belpasso; Giovanni Caserta, presidente Misericordia di Belpasso; Carlo Caputo, sindaco di Belpasso;  Davide Gugliemino, assessore Protezione civile di Belpasso;  Salvo Licandri, presidente del Consiglio comunale di Belpasso.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #corso #ferraris #in evidenza #istituti #Misericordia #primo soccorso #russo giusti #scuole #studenti #superiori