Questa volta l’inciviltà si è manifestata in via Signorello

Sono stati ritrovati, a Belpasso, rifiuti di ogni tipo insieme a vestiti nel container raccolta di indumenti che si trova in via Alfio Signorello. Una situazione deplorevole, riscontrata da diversi utenti che percorrono la via quotidianamente. Una lotta impari quella che persiste a Belpasso tra chi rispetta il proprio territorio e chi continua a sporcare le zone non soggette a video sorveglianza. Belpasso, com’è noto, è uno dei paesi più virtuosi in Sicilia per la raccolta differenziata. Tuttavia, all’interno del territorio, soprattutto nelle zone periferiche, i rifiuti non mancano, abbandonati da chi non ha alcuna intenzione di riciclare i rifiuti.

Il container di via Alfio Signorello ad oggi rappresenta un problema a causa dei cittadini che, vedendo il raccoglitore pieno anziché fare la segnalazione a chi di competenza, continua a riempirlo, spingendo in basso vestiti e buste già presenti al suo interno per poi lasciare i restanti indumenti sul marciapiede e nella zona limitrofa che sfocia in aperta campagna.

La stessa situazione si era già verificata nello scorso mese di marzo quando i due container di via De Nicola (prosecuzione della XII traversa che conduce alla nuova circonvallazione) sono stati riempiti all’inverosimile di indumenti e spazzatura fino a creare una microdiscarica. Per questo motivo l’assessore Salvo Pappalardo, insieme al sindaco, ha assunto la decisione di rimuovere i due container togliendo da una parte il servizio ai cittadini ma dall’altra eliminando il problema dell’inciviltà e dei rifiuti.

 

Hashtags #Belpasso #discarica #indumenti #miscrodiscarica #rifiuti #Ultime notizie