Fidanzamento trasformato in un inferno. Dopo due anni di violenze la donna ha avuto il coraggio di denunciare

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato un 26enne di Carlentini, già gravato da precedenti di polizia, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania.
La donna, di 25 anni, sfinita per i maltrattamenti subiti, lo scorso febbraio ha chiesto aiuto ai Carabinieri di Belpasso, ai quali ha denunciato cinque anni di fidanzamento trasformatisi negli ultimi due anni in un vero e proprio inferno. Costretta a lasciarlo aveva dovuto patire ogni sorta di vessazione costellata da minacce, anche di morte, pugni e schiaffi, per i quali è dovuta ricorrere alle cure dei medici dell’Ospedale di Paternò.
I puntuali riscontri investigativi svolti dai Carabinieri hanno convinto il giudice, su proposta del magistrato titolare delle indagini, ad ordinarne l’arresto ponendolo ai domiciliari.

Hashtags #arresto #Belpasso #in evidenza #violenza sulle donne