L’uomo è stato ritenuto corresponsabile di aver coltivato 20 piante di canapa indiana sequestrate in contrada Santa Lucia, insieme ad un altro belpassese arrestato lo scorso 3 settembre

I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato il 31enne belpassese Giuseppe Prezzavento, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania per la corresponsabilità di conduzione di una piantagione di marijuana sequestrata lo scorso 3 settembre (rileggi l’articolo).
Il 3 settembre scorso, a seguito dell’arresto del belpassese Maurizio Costanzo, 31 anni, ritenuto responsabile di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti, gli uomini del Nucleo Operativo di Fontanarossa procedettero al sequestro di una mini piantagione – 20 piante per 15 Kg di peso in totale – coltivati in contrada Santa Lucia. Il proseguo delle indagini ha evidenziato la complicità di Prezzavento sulla conduzione della stessa piantagione, consentendo così all’Autorità Giudiziaria l’emissione del provvedimento restrittivo. L’uomo, assolte le formalità di rito, è stato relegato ai domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Belpasso #coltivazione marijuana #giuseppe prezzavento #in evidenza #maurizio costanzo