Una giornata di festa per riscoprire i 50 anni dell’Azione Cattolica Ragazzi

Si è celebrata domenica scorsa la “festa del ciao diocesana”, appuntamento annuale organizzato dall’Azione Cattolica Ragazzi che quest’anno si è tenuta presso la villa comunale di Belpasso. La gioiosa festa ha segnato l’inizio di un nuovo anno di comunione e di fratellanza per i ragazzi dell’Acr coinvolgendo diversi gruppi di diverse fasce d’età. I bambini ed i ragazzi, durante l’anno, saranno guidati dagli educatori che li accompagneranno in un percorso di formazione, di crescita e di fede.

«Noi educatori adottiamo ogni anno un nuovo testo di catechesi, quest’anno il tema è “la città giusta” ha affermato il presidente diocesano dell’Acr Tony Bonaventura. «Non c’è un limite di età per far parte della famiglia Acr e accompagniamo il bambino fino all’età adulta. A mio avviso è fondamentale la formazione sin da piccoli perché i bambini scoprono la propria fede confrontandosi con gli altri e, nell’occasione della “festa del ciao”, scoprono che oltre la propria parrocchia esiste una realtà molto più grande».

Per tutti i ragazzi presenti, la giornata di domenica ha rappresentato il momento migliore per vivere a pieno e con maggiore intensità la dimensione associativa, dal più piccolo al più grande, fino a coinvolgere gli educatori ed i parroci. I più piccoli, provenienti da diverse parrocchie della diocesi, sono stati accompagnati dai loro educatori e guidati dall’equipe diocesana Acr, con le responsabili Fabiola Sinitò e Chiara Barbagallo. Tutti insieme hanno animato la giornata con giochi, attività, canti e balli la villa comunale. Dopo il pranzo, si è tenuta una caccia al tesoro attraverso la quale i vari gruppi hanno ripercorso la storia dei 50 anni dell’Acr festeggiando questo importante anniversario.

Nel pomeriggio, i partecipanti hanno attraversato via Roma per poi radunarsi in Chiesa Madre dove hanno preso parte alla Santa Messa, celebrata dall’assistente diocesano Padre Francesco Abate. Quest’ultimo durante l’omelia ha sottolineato quanto sia bello poter “evangelizzare attraverso il sorriso dei più piccoli.” Presente parte dell’amministrazione comunale con gli assessori Davide Guglielmino e Salvo Pappalardo insieme al primo cittadino Daniele Motta, da sempre attivo all’interno della parrocchia di Cristo Re.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #acr #azione cattolica #Belpasso #festa del ciao #Ultime notizie