Consegnate tredici opere in pietra lavica che arricchiranno il patrimonio cittadino

Si è concluso ieri a Belpasso, nel parcheggio dello Stadio San Gaetano, il terzo Simposio Internazionale di scultura in pietra lavica “Oro nero dell’Etna”. I tredici scultori protagonisti, provenienti dalle migliori Accademie delle Belle Arti d’Italia, hanno consegnato le opere realizzate negli ultimi dieci giorni che fanno ora parte del patrimonio artistico e culturale della città.

 

Insieme alle sculture realizzate negli anni precedenti, Belpasso ha già un terzo delle opere (trentatré) per diventare la Città delle Cento sculture.
Le opere verranno sistemate in zone del centro storico: via Roma, Giardino Martoglio, piazza Stella Aragona in un percorso pianificato per valorizzare al massimo le sculture.

Hashtags #Belpasso #in evidenza #oro nero dell'etna #pietra lavica #scultura