A gennaio si svolgerà una due giorni rivolta ancora alla popolazione scolastica

Un successo sotto ogni punto di vista la giornata drive-in di ieri, lunedì 14 dicembre, coordinata dal Comune di Belpasso e rivolta alla popolazione scolastica sottoposta a tampone per l’individuazione del contagio da Sars-Cov2, svoltasi nel piazzale del mercato nei pressi dello stadio “San Gaetano”. La cosa più importante sono di certo i “soli” 16 trovati positivi rispetto agli oltre 600 tamponi effettuati. Di questi 16, alcuni non sono residenti a Belpasso.

La seconda cosa da rilevare è il perfetto ordine logistico con cui la giornata si è svolta «e per questo – ha detto il sindaco Daniele Motta –  devo ringraziare tutte le forze messe in campo: ogni componente della giunta che, al di là del ruolo, ha dato il suo personale contributo; la squadra dei vigili urbani per aver dirottato gran parte delle proprie forze sul drive-in con un risultato eccellente; Salvatore Gangemi, capo del nucleo comunale di Protezione Civile per il perfetto coordinamento; i volontari della Misericordia per esserci sempre con il loro prezioso supporto.

Ringrazio nuovamente il dott. Liberti dell’ASP per averci dato questa opportunità e i giovani medici che con grande spirito di abnegazione e a rischio della propria incolumità, sono stati tutta la giornata con noi ad effettuare tamponi. E tutti voi cittadini – ha concluso il sindaco – per aver rispettato i tempi di attesa con grande senso di civiltà». La prima esperienza, dunque, è andata più che bene, sarà un modello per quando, nel mese di gennaio, verrà riproposta l’iniziativa con una “due giorni” dedicata alla popolazione scolastica. Nei prossimi giorni verranno veicolati tutti i dettagli.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #coronavirus #covid 19 #drive in #sars-cov2 #scuole #tamponi #Ultime notizie