Operazione di controllo del territorio di competenza da parte dei militari di piazza della Regione. Elevate multe per 3.600 Euro e sequestrati 4 mezzi

Due persone sono state denunciate dai Carabinieri della Compagnia di Paternò nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio su tutto il territorio di competenza. A Santa Maria di Licodia è stato deferito all’autorità giudiziaria un pregiudicato licodiese di 26 anni per uso di atto falso e falsità materiale commessa da privato. In particolare, il giovane, durante un controllo alla circolazione stradale, ha esibito ai militari la patente di guida contraffatta.
A Belpasso i militari hanno denunciato un 16enne belpassese per detenzione di sostanza stupefacente. Il minore, controllato mentre era a piedi in una via del centro cittadino, è stato trovato in possesso di una busta di plastica contenete 100 grammi di marijuana, che sono stati sequestrati.

Nell’intero servizio sono state controllate 80 persone e 60 veicoli, con 10 sanzioni amministrative elevate per violazione al Codice della Strada per un valore complessivo di 3.600 euro (omessa revisione del veicolo, circolazione senza copertura assicurativa, uso del casco protettivo, uso della cintura di sicurezza e guida senza patente). In totale, fra auto e moto, i Carabinieri hanno sequestrato  4 mezzi.

Hashtags #carabinieri #controllo territorio #in evidenza